comunicazioni


INCENDI BOSCHIVI, in fiamme un bosco a Tito

alt   17-07-2008
Riepilogo Eventi

 

INCENDI BOSCHIVI
Nella giornata di ieri, 16 luglio, sono stati 10 gli incendi divampati sul territorio nazionale che hanno richiesto l’intervento della flotta aerea dello Stato.
Quattro roghi soltanto in Calabria hanno visto il massiccio intervento dei Canadair e degli elicotteri S64 del Dipartimento della Protezione Civile.
Particolarmente impegnativo, per i 3 Canadair utilizzati, l’incendio di Cirò nel crotonese, attivo già da alcuni giorni ed esteso per un fronte fuoco di 1000 metri su un’area di fitto bosco.
4 Canadair ed un elicottero S64 hanno poi lavorato per tutta la giornata a Paludi nel cosentino su un vasto rogo di arbusti e macchia che si era sviluppato nella zona ovest del paese.
Interventi aerei sono stati effettuati su un altro incendio divampato a Cirò in località Feudo Mortella e a Motta San Giovanni in provincia di Reggio Calabria.
Canadair ed elicotteri S64 sono stati impiegati anche in Sicilia a Piana degli Albanesi nel palermitano e a Sciacca in provincia di Agrigento, mentre 4 Fire Boss ed un Canadair sono entrati in azione in Basilicata su un rogo di fitto bosco nel Comune di Tito in provincia di Potenza.
Un incendio infine anche nel Lazio a Terracina in provincia di Roma, uno in Umbria a Narni in provincia di Terni e nel foggiano ad Ascoli Satriano: anche qui i mezzi aerei della flotta dello Stato hanno operato per tutta la giornata in ausilio alle squadre a terra.
In serata tutti i roghi erano stati spenti o posti sotto controllo.
Nella giornata di ieri è rientrato il Canadair inviato il 15 luglio dal Dipartimento della Protezione Civile in risposta all'appello del Governo albanese, per supportare le operazioni di spegnimento dei vasti incendi boschivi che hanno interessato le regioni di Vallona e di Fier, nel sud-ovest del Paese.
La missione italiana si è infatti conclusa nella mattinata, quando la protezione civile albanese ha ringraziato i colleghi italiani e comunicato che la fase più acuta dell’emergenza poteva considerarsi superata.



© Parte dei materiali in visione sono stati reperiti sul web | Responsabile Pio Acito disaster manager | powerd ideama 2017
Associazione di Volontariato Civile delibera Regione Basilicata n.1331/'94 | Associazione di Volontariato di Protezione Civile - Presidenza Consiglio dei Ministri Dipartimento P. C. prot. n. 85990 5.1.1.4/'95 | C.F. 93018590773
Le immagini si riferiscono prevalentemente alle attività dell'associazione. Coloro che si ritengono danneggiati possono richiedere la rimozione, che sarà effettuata prontamente