attività


Ad un anno dal ritrovamento della bomba chimica dell'agrario di Matera

Alla fine del mese di novembre del 2007 gli studenti dell'istituto agrario di Matera chiesero l'intervento di Legambiente per risolvere la questione del cattivo odore che si sentiva vicino all'istituto.

Durante un sopralluogo in una casa abbandonata furono trovati centinaia di fusti e damigiane di sostanze chimiche abbandonate.

Legambiente richiese l'intervento del Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili del fuoco.

La magistratura decise per il sequestro dei materiali tossici lì tenuti. La Porvincia di Mater arisultò proprietaria di quei "beni" e l'ARPAB ammise di conoscere quella situazione da lungo tempo ma che riteneva non ci fosse pericolo per i Cittadini.

Quì trovate il video della operazione:

 

 http://www.youtube.com/watch?v=LiGQtsdoAn0

 

 




© Parte dei materiali in visione sono stati reperiti sul web | Responsabile Pio Acito disaster manager | powerd ideama 2017
Associazione di Volontariato Civile delibera Regione Basilicata n.1331/'94 | Associazione di Volontariato di Protezione Civile - Presidenza Consiglio dei Ministri Dipartimento P. C. prot. n. 85990 5.1.1.4/'95 | C.F. 93018590773
Le immagini si riferiscono prevalentemente alle attività dell'associazione. Coloro che si ritengono danneggiati possono richiedere la rimozione, che sarà effettuata prontamente