emergenze


Una dura giornata

Quella dell'11 dicembre del 2008 sarà ricordata come una dura giornata di tempo avverso sulla intera regione Basilicata.

Attivata la Sala Operativa della Protezione Civile presso la Regione, mobilitati ed operativi i gruppi di Volontari, diverse centinaia gli interventi effettuati dalle diverse componenti del sistema della prot. civ.

Il Gruppo Volontari per l'Ambiente di Matera, sin dalla mattinata è stato a disposizione della Regione e della Prefettura di Matera. Dalle ore 11, in accordo con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Matera si è iniziato ad operare presso le scuole per ridurre i rischi derivanti dal crollo di alberture. I Volontari sono intervenuti a Serra Venerdì, all'Istituto agrario alla contrada Rondinelle, presso Sant'Anna, alla scuola Minozzi.

In Regione situazioni complesse sono state affrontate a Craco, Ferrandina, Montalbano, Grassano per colate di fango, allagamenti, alberi caduti.

Il Dipartimento ha confermato le previsioni del tempo con avviso di avversità per i prossimi giorni

 

 

Previsione meteo del 12-11-2008

PREVI SULL’ITALIA VALIDE SINO ALLE 24.00 DI OGGI 12 DICEMBRE 2008

AVVERTENZE per la giornata odierna
Precipitazioni:
- diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria, con quantitativi cumulati elevati;
- da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale localmente forte, su Trentino Alto Adige, Lombardia orientale, Emilia-Romagna, Marche, Umbria orientale, Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale, Lazio meridionale, Basilicata, resto della Calabria, con quantitativi cumulati moderati;
- isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti regioni italiane, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Quota neve: sopra 1000-1300 m, in calo ai 700-900 sulle regioni settentrionali nel pomeriggio; sopra i 1200-1500 m sui restanti settori appenninici, sulla Sicilia, in calo fino a 1000 m in serata.
Venti: forti o di burrasca settentrionali sulla Liguria e nord-orientali sul Golfo di Trieste. Di burrasca o burrasca forte occidentali su Sardegna, Sicilia e localmente anche sui restanti settori tirrenici centro-meridionali. Forti meridionali, con raffiche di burrasca, su Calabria ionica, Basilicata e Puglia.
Mari: agitati o molto agitati il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale, lo Stretto di Sicilia, lo Ionio,. Agitati i restanti settori tirrenici e l’Adriatico centro-meridionale, con moto ondoso in attenuazione. Molto mossi i restanti bacini. Mareggiate lungo le coste esposte.

SITUAZIONE:
Una saccatura in quota, con centro d’azione attualmente posizionato sulla Norvegia, si approfondisce sino al Mediterraneo occidentale, tendendo ad enucleare un minimo secondario sul Tirreno meridionale, che favorisce la permanenza di diffuso maltempo sull’Italia, specie su regioni nord-orientali, e centro-meridionali peninsulari; contestualmente si avrà anche una forte ventilazione sulle regioni centro-meridionali, con conseguente stato del mare agitato o molto agitato sui bacini centro-meridionali.
Per domani, il minimo barico subirà una attenuazione traslando verso i Balcani, pur mantenendo ancora condizioni di tempo localmente instabile, specie sulle regioni settentrionali e centro-meridionali tirreniche ed anche i venti subiranno una temporanea attenuazione disponendosi in prevalenza da ovest. Nella giornata di domenica è previsto l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica, che causerà un nuovo peggioramento delle condizioni meteo su Sardegna e regioni nord-occidentali, in progressiva estensione alle regioni tirreniche ed, in quella di lunedì, alle restanti regioni italiane.

TEMPO PREVISTO PER OGGI
NORD:
Molto nuvoloso o coperto sul Triveneto con precipitazioni da sparse a diffuse, localmente di forte intensità. Molto nuvoloso sulla Lombardia con precipitazioni sparse in graduale attenuazione, generalmente nuvoloso sulle restanti regioni con occasionali precipitazioni. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sui settori alpini centro-orientali al di sopra dei 900-1100 metri.
CENTRO E SARDEGNA:
Molto nuvoloso o coperto sulle regioni peninsulari con precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità. Generalmente nuvoloso sulla Sardegna con occasionali precipitazioni. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sui settori appenninici centro-settentrionali a quote superiori ai 1200-1400 metri.
SUD E SICILIA:
Molto nuvoloso o coperto con precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale localmente di forte intensità. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sui settori appenninici meridionali a quote superiori ai 1200-1400 metri in successivo abbassamento.
TEMPERATURE:
Senza variazioni di rilievo.
VENTI:
Di burrasca settentrionali sulla Liguria e nord-orientali sul Golfo Ligure; moderati o localmente forti nord-orientali sul resto del nord. Di burrasca nord-occidentali, con temporanei rinforzi, su Sardegna, Sicilia e Calabria, forti o di burrasca sui settori tirrenici del centro-sud. Di burrasca sud-orientali sulla Puglia, forti sud-orientali sulle regioni adriatiche centrali. Ventilazione in graduale e temporanea attenuazione su tutte le regioni dal pomeriggio/sera.
MARI:
Molto agitati il Tirreno meridionale, il Mare e Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia, lo Ionio e l’Adriatico centro settentrionale, tutti in graduale attenuazione; generalmente agitati i restanti bacini con moto ondoso in attenuazione specie sui bacini settentrionali.

TENDENZA PER:
SABATO 13 DICEMBRE 2008
NORD:
Cielo molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, in estensione dalle regioni orientali verso quelle occidentali, risultando nevose a partire da 600-800 metri.
CENTRO E SARDEGNA:
Molto nuvoloso o coperto sulle regioni peninsulari, con piogge o rovesci sparsi, che potranno risultare più intensi su Marche, Umbria e Lazio durante la prima parte della giornata; tendenza ad ampie schiarite pomeridiane. Nuvolosità variabile sulla Sardegna, ma con addensamenti pomeridiani associati a locali precipitazioni sui settori occidentali dell'isola. Nuovo aumento della nuvolosità in serata con locali precipitazioni sulle aree peninsulari, ad iniziare dal settore tirrenico.
SUD E SICILIA:
Molto nuvoloso su tutte le regioni con precipitazioni sparse, anche temporalesche, più probabili e frequenti su Campania e settori tirrenici di Calabria e Basilicata; temporaneo miglioramento sulla Puglia dalla tarda mattinata, in estensione alla Basilicata nel pomeriggio. Nuvolosità variabile sulla Sicilia con locali schiarite, ma con tendenza a nuovo aumento delle nubi associato a piogge sparse dalla serata.
TEMPERATURE:
In lieve diminuzione sia nei valori minimi che massimi ad iniziare dalla regioni settentrionali.
VENTI:
Da moderati a forti occidentali, con locali rinforzi sulle regioni centro-meridionali nella prima parte della mattinata; deboli o moderati dai quadranti orientali al nord con locali rinforzi sul Golfo di Trieste e da settentrione sulla Liguria. Tendenti ovunque a disporsi da meridione nel corso del pomeriggio-sera, con intensità da moderata a localmente forti.
MARI:
Da agitato a molto mosso lo Ionio, molto mossi i bacini centro-meridionali; mossi i restanti

TENDENZA PER:
DOMENICA 14 DICEMBRE 2008
Nuovo peggioramento sulle regioni nordoccidentali e sulla Sardegna, in estensione alle tirreniche centro-settentrionali, con precipitazioni sparse che tenderanno ad intensificarsi nel corso del pomeriggio-sera, assumendo carattere nevoso su Valle d'Aosta e Piemonte. Nuvolosità variabile sul resto del Paese, con schiarite sulle regioni adriatiche, ma con annuvolamenti più intensi sulle aree ioniche e sulla Sicilia con precipitazioni sparse. Nel corso della notte il maltempo raggiungerà anche le regioni centromeridionali.

TENDENZA PER:
LUNEDI 15 DICEMBRE 2008
Tempo perturbato sul nord-ovest, sulle regioni centro-meridionali e sulla Sicilia, con precipitazioni diffuse, localmente anche intense. Schiarite sul nord-est che tenderanno ad estendersi alle rimanenti regioni settentrionali nel corso della serata.

 




© Parte dei materiali in visione sono stati reperiti sul web | Responsabile Pio Acito disaster manager | powerd ideama 2017
Associazione di Volontariato Civile delibera Regione Basilicata n.1331/'94 | Associazione di Volontariato di Protezione Civile - Presidenza Consiglio dei Ministri Dipartimento P. C. prot. n. 85990 5.1.1.4/'95 | C.F. 93018590773
Le immagini si riferiscono prevalentemente alle attività dell'associazione. Coloro che si ritengono danneggiati possono richiedere la rimozione, che sarà effettuata prontamente